Confronto: Dyson Cyclone V8 Absolute VS Proscenic P8 MAX Una breve introduzione
We use cookies to improve your online experience. By continuing browsing this website, we assume you agree our use of cookies.
By ANITA | 18 September 2020 | 0 Comments

Confronto: Dyson Cyclone V8 Absolute VS Proscenic P8 MAX Una breve introduzione

Proscenic Official Store
P11
$ 259.00
850T
$ 259.00
A8
$ 149.00
I7
$ 119.00
808C
$ 99.00
T21
$ 129.00
Avere una casa pulita e in ordine è davvero indispensabile per alcune persone, ma cosa succede se si lavora tutto il giorno e, quando si torna a casa, si hanno poche energie e poco tempo da dedicare alle pulizie?
Il progresso tecnologico è arrivato ad un punto tale che è possibile ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo, e le scope elettriche rappresentano l’alleato migliore in tal senso perché possono trasformarsi all’occorrenza, diventando aspirabriciole o aspirapolvere.
In questo articolo andremo a parlarvi di due scope elettriche in particolare: una è prodotta da un colosso inglese, del quale avrete sicuramente già sentito parlare, mentre l’altra è stata creata da un’azienda forse meno conosciuta, ma non per questo produttrice di prodotti di qualità inferiore.
Parliamo di Dyson V8 Absolute e Proscenic P8 MAX: se conoscete solo una delle due o nessuna, vi consigliamo di proseguire la lettura: la scopa elettrica perfetta per voi potrebbe essere una di loro!

Confronto: Dyson Cyclone V8 Absolute VS Proscenic P8 MAX

Dyson Cyclone V8 Absolute

 
La scopa elettrica Dyson è stata una dei primissimi modelli prodotti dalla casa inglese ed è stata lanciata sul mercato ad un prezzo di circa 500 euro. Oggi, è reperibile sul sito ufficiale di Dyson a 349 euro.
Questa scopa elettrica possiede un motore che può raggiungere i 110.000 giri al minuto e una potenza di aspirazione di 115 AW nella modalità più potente.
Il motore è dotato di una tecnologia ciclonica a 14 cicloni che si occupano del funzionamento della spazzola Direct Drive, potendo quindi garantire un’aspirazione potente su ogni tipologia di superficie.
Dyson V8 Absolute include due diverse modalità di aspirazione: MAX e MIN che, ovviamente, comportano un consumo più o meno pesante della durata della batteria. In ogni caso, la scopa elettrica Dyson può garantire fino a 40 minuti di autonomia senza cali di prestazione.
Si tratta inoltre di un modello estremamente versatile, che può essere utilizzato sia come aspirapolvere sia come un raccogli briciole portatile, e la trasformazione può essere attuata tramite la pressione di un singolo tasto.
Ma non è finita qui: la scatola di Dyson V8 Absolute include numerosi accessori oltre alla stazione di ricarica, che può essere anche installata sul muro: un accessorio multifunzione ad attacco rapido, una bocchetta a lancia ad attacco rapido, una spazzola morbida a rullo, una mini spazzola delicata ad attacco rapido e una mini-turbo spazzola, sempre ad attacco rapido.

Proscenic P8 MAX


Proscenic P8 Max appartiene alle scope elettriche di fascia media e, esattamente come molti altri modelli, è estremamente versatile in quanto è possibile rimuovere alcuni componenti per convertirlo in un aspirabriciole.
La confezione di Proscenic P8 Max include vari accessori: una spazzola morbida per i pavimenti duri, una spazzola dura per i tappeti e le moquette, una spazzola rotonda 2 in 1 per pulire con facilità scale, interni dell’auto, divano e ogni superficie difficile da raggiungere.
In termini di autonomia, Proscenic M8 Max garantisce tra i 25 e i 35 minuti di aspirazione in base alla potenza che si seleziona: ovviamente, a una maggiore potenza corrisponderà una minore durata.
La durata della batteria può essere comunque prolungata attraverso l’inserimento di una seconda batteria, che però è venduta separatamente. In questo modo, l’autonomia della scopa elettrica può essere raddoppiata.
Il motore incorporato da Proscenic P8 MAX raggiunge un livello di aspirazione di 20.000PA nella modalità MAX per la rimozione facile di sporco, capelli, polvere e peli degli animali; possiede inoltre 4 diverse testine per assicurare una pulizia profonda, senza possibilità di errore.
Per quanto riguarda invece il grado di potenza di questo modello, possiamo dire che il motore genera 180 Watt (con una turbina che raggiunge i 110 000 giri al minuto): si tratta di una potenza non proprio esagerata, ma che riesce comunque a generare un’ottima forza aspirante.
Il filtro in metallo MIT riesce a catturare il 99.99% dei batteri e delle particelle contenute nella polvere e nella sporcizia. Grazie a questo filtro, tutti i gli allergeni vengono trattenuti all’interno dell’aspirapolvere e l’aria reimmessa è perfettamente pulita.
Inoltre, l’utente non verrà mai a contatto con il contenuto del serbatoio grazie al pratico tasto per l’espulsione dello stesso, che consente di prenderlo e svuotarlo in poche e semplici mosse. Anche reinserire il serbatoio nel suo alloggiamento è altrettanto semplice.
Da citare anche la presenza di un supporto a parete, che consente di appendere la scopa elettrica una volta finita la sessione di pulizie e di risparmiare spazio nel ripostiglio.
Confronto prestazioni Dyson V8 Absolute e Proscenic P8 MAX

 

Dyson V8 Absolute

Proscenic P8 MAX

Capacità serbatoio

0, 54 litri

1, 2 litri

Sistema di filtraggio

Permanente e lavabile

Filtro di metallo MIF

Senza fili?

Tempo di ricarica

5 ore

3 - 4 ore

Tempo di funzionamento

Fino a 40 minuti

Fino a 35 minuti

Prezzo di listino

349 euro

150 euro

 
Recensioni Dyson Cyclone V8 Absolute VS Proscenic P8 MAX
Fonte: amazon.it 
1. Dyson Cyclone V8 Absolute


“Se l’avessi comprato prima…”
Era da molto che stavo valutando l'acquisto di un senza filo ed ero molto combattuta fra le varie offerte più economiche del Dyson. Dopo lunghe meditazioni e dopo aver spulciato quante più recensioni possibili, ho deciso di prendermi LUI, DYSON. Posso dire che scova qualunque granello di polvere e pelo di animale io abbia in casa. Ad esempio, mi sono tolta lo sfizio di pulire il divano e mi sono spaventata di trovare nel serbatoio così tanta polvere! Ma non basta, ho aspirato anche l'abitacolo dell'auto e, finito tutto ciò, la batteria aveva ancora un po' di carica! Premetto che non sono mai stata costretta ad usare la modalità MAX, perché in aspirazione normale ha fatto egregiamente il suo lavoro. Per questo dico: "Ah, se l'avessi comprato prima!!!!!". Soddisfattissima e contenta.
“Veramente ottimo e versatile”
L'ho acquistato per sostituire la vecchia aspirapolvere ma mi sono reso conto che è molto più performante e non avendo il filo è possibile portarla ovunque. Ho trovato il prodotto molto comodo da usare, non pesante e la batteria (in modalità normale) dura effettivamente quello che dichiarano. Consigliatissimo.

2. Proscenic P8 MAX

   
“Ottimo prodotto”
L'aspirapolvere si presenta di ottima fattura e di buoni materiali. Il montaggio è estremamente facile. Si carica rapidamente e con una ricarica aspiro i pavimenti e i tappeti di tutta la casa (circa 300 mq). Aspira velocemente dal pavimento della cucina i residui di cibo anche di considerevoli dimensioni. Sono molto soddisfatta dell'acquisto, lo consiglio.
“Eccezionale”
Questo aspirapolvere è eccezionale! Ha un design davvero bello e amo il colore verde militare. Leggero ma resistente, facile da usare e pulisce alla perfezione. La batteria estraibile ha una durata di 35 minuti ed è semplice da ricaricare.
“Ottima”
Come prima impressione è molto buona, è leggera, maneggevole, si snoda bene negli angoli, ottima capacità di aspirazione e bel design. Vedremo come procede, a casa mia c’è molta polvere e ho 4 gatti... però per il prezzo che ho speso fa degnamente il suo lavoro!


Conclusione: qual è il migliore?
 
Sia la scopa elettrica proposta da Dyson sia quella prodotta da Proscenic sono senza ombra di dubbio due ottimi prodotti, con delle caratteristiche diverse ma che nascono con lo stesso fine.
Come abbiamo osservato poche righe sopra, Dyson V8 Absolute è leggermente più potente e più costoso di Proscenic che, al contrario, è meno potente ma possiede delle ottime prestazioni per la sua fascia di prezzo.
Ed è proprio questo aspetto che ci ha spinti ad eleggere Proscenic P8 MAX come il vincitore di questa battaglia: Proscenic riesce infatti a proporre un’ottima scopa elettrica ad un prezzo davvero competitivo, offrendo comunque tutte le funzionalità che una scopa elettrica che si rispetti dovrebbe avere.
Dyson V8 Absolute include numerosi accessori che possono rendere la pulizia con la scopa elettrica molto più facile ed efficiente ma, a nostro parere, questo non basta a giustificare la differenza di prezzo, che è di circa 200 euro.
Oltretutto, la durata della batteria di Dyson V8 Absolute è di soli 10 minuti in più e la capacità del serbatoio è nettamente minore rispetto al modello di Proscenic preso in esame.
I materiali di costruzione di Proscenic P8 MAX sono ottimi nonostante il budget contenuto, e l’elettrodomestico resiste bene nonostante le sollecitazioni e gli urti che, bene o male, tutte le scope elettriche subiscono.
Sottolineiamo quindi che Proscenic P8 MAX possiede un rapporto qualità-prezzo di gran lunga migliore, con delle funzionalità superiori ad un prezzo molto più contenuto.
Se tuttavia non siete ancora convinti del verdetto finale, di seguito potrete trovare due tabelle che elencano i pro e i contro delle due scope elettriche, prendendo in esame prima Dyson V8 Absolute e poi Proscenic P8 MAX.
Dyson V8 Absolute

Pro

Contro

Vari accessori già inclusi nella confezione

Capienza del serbatoio inferiore

Buona durata della batteria

Più costosa

Possibilità di installare la base di ricarica sul muro

 

 
Proscenic P8 MAX

Pro

Contro

Ottima capienza del serbatoio

Autonomia inferiore

Ottima fattura dei materiali

 

Buona autonomia

 

Prezzo conveniente

 

 

Recommended for You
M7 PRO
$ 459.00
T21
$ 129.00
P11
$ 259.00
A8
$ 149.00